Dario Fo and other foreign plays banned in Turkey

Share

Dario Fo

Interview available in Italian & English

Dario Fo bandito in Turchia: "È come vincere il secondo Nobel".
I suoi testi teatrali censurati insieme a quelli di Shakespeare, Cechov e Brecht: "Sono tutti morti tranne me, speriamo che Erdogan non lo venga a sapere".

“It’s like winning another Nobel Prize”

 

"Sono onorato. Manderò una lettera di ringraziamento a Erdogan per avermi inserito in un così nobile consesso". Con la consueta ironia Dario Fo commenta la sua messa al bando dai teatri turchi insieme con Shakespeare, Cechov e Brecht. "Un’ottima compagnia. Lo considero un secondo premio Nobel".

His theatre texts have been censored together with texts by Shakespeare, Chekov and Brecht “They’re all dead except for me. Let’s hope Erdogan doesn’t find out.”

Do you want to be notified about our new reads? Subscribe here